👀 La concentrazione di una particolare proteina nel liquor (LCR, liquido cerebrospinale), il fluido che circonda il cervello e il midollo spinale, è un indicatore attendibile della progressione della malattia di Alzheimer.

👉 Un gruppo di scienziati della Scuola di Medicina dell’UniversitĂ  di Washington di St. Louis ha scoperto che nel liquido cerebrospinale delle persone colpite da questa forma di demenza è presente un frammento insolubile della proteina #tau, una delle principali responsabili della morte dei neuroni nell’Alzheimer: la quantitĂ  di questo marcatore nel liquor è direttamente proporzionale alla diffusione dei grovigli di tau nel cervello.

Quando i livelli della proteina nel liquor sono stati confrontati con le PET cerebrali dei pazienti, si è visto che erano strettamente collegati alla quantitĂ  di grovigli di tau nel cervello: la tecnica riesce a misurare in modo accurato l’accumulo e quindi anche il danno arrecato ai neuroni dei pazienti.

âś… Oltre a migliorare la diagnosi, il procedimento potrebbe svelare nuove strade di ricerca in un settore che ne ha estremo bisogno.
La MTBR tau è stata individuata anche tra neuroni, e ora ci si chiede se abbia un ruolo nel favorire il trasporto di tau da una parte all’altra del cervello aggredito dalla malattia.

 

Via