Il morbo di Alzheimer (AD) è una malattia grave che colpisce molte persone anziane al giorno d’oggi.

Prendersi cura dei pazienti con AD può essere impegnativo sia fisicamente che mentalmente. Allo stesso tempo, è anche importante consentire ai pazienti di vivere una vita indipendente.

Una delle problematiche più frequente è che il paziente decida di uscire di casa, dimenticandosi di fatto dove si trova e come tornare a casa. Questo lo porta molto spesso ad allontanarsi anche di molti chilometri dal punto di partenza.

Questo innovativo progetto propone quindi l’utilizzo di un dispositivo #MiWi, che è sempre connesso con i malati di Alzheimer. Se il paziente di Alzheimer è uscito dalla portata del dispositivo MiWi, il messaggio di avviso viene inviato al numero di cellulare dell’assistente insieme ai valori di latitudine e longitudine.

Usando questi valori è possibile ritrovare il paziente usando la mappa di Google. E anche se il dispositivo viene perso, l’ultima posizione nota del paziente viene inviata al numero di cellulare dell’assistente.

Il custode può condividere quindi i dettagli del paziente anche sui social network.
Le persone possono quindi partecipare alle ricerche utilizzando i dettagli forniti e notificare al custode se il paziente viene trovato.

👉 Vuoi saperne di più?
🌐Visita il nostro sito https://esticky.eu/